PugliaRegione Puglia + TarantoProvincia di Taranto 

L’incontro del mercoledì con l’Urban Transition Center, in modalità remota per le restrizioni dovute all’emergenza sanitaria, questa settimana è stato dedicato al quartiere Salinella, con i contributi degli assessori Francesca Viggiano (Lavori Pubblici e Patrimonio), Paolo Castronovi (Ambiente e Società Partecipate) e Ubaldo Occhinegro (Urbanistica e Innovazione) e del coordinatore dell’UTC Edmondo Ruggiero.

Il quartiere è al centro di una fitta agenda di interventi predisposta dall’amministrazione guidata dal sindaco Rinaldo Melucci, che vedrà l’attuazione di importanti lavori pubblici, alcuni già realizzati come il PalaRicciardi e il “campo B” dello stadio comunale “Erasmo Iacovone”.

La presentazione di questi interventi è stata anche un’occasione per divulgare le azioni che l’amministrazione Melucci ha messo in atto per l’attuazione del piano di rigenerazione urbana territoriale nel quartiere, trasformando gli ampi spazi sottoutilizzati in luoghi funzionali a servizi di pubblica utilità per il miglioramento della qualità della vita. Interventi che si affiancano a quelli realizzati dal Comune con i playground e un progetto innovativo per la raccolta pneumatica dei rifiuti, e a quelli del partenariato pubblico privato in linea con il redigendo bando sui Beni Comuni. Ne è un esempio virtuoso il progetto del Parco Della gioia - Megamark Legambiente in fase di realizzazione in via lago di Leonessa e via Ancona.

Oltre all’amministrazione è intervenuta Arca Jonica con gli architetti Pichierri e Alfieri, che hanno illustrato gli interventi di efficientamento energetico degli edifici, la realizzazione di una nuova piazzetta e il riallestimento del campetto di quartiere in fase di ultimazione nel lotto Erp di via lago di Albano, via lago di Montepulciano e via lago di Monticchio.

Oltre al contributo istituzionale, a quello delle associazioni, degli enti datoriali e dei comitati di cittadini, la costola edilizia di Confindustria, Ance, ha illustrato il percorso di progettazione partecipata SaliNellaPelle, con il contributo di proposte e segnalazioni dell’Osservatorio Permanente Salinella e dell’istituto Pacinotti, già impegnato nel progetto “Taranto smart city”.

L’evento si è concluso con l'invito a mercoledì prossimo, con un altro dei numerosi appuntamenti di partecipazione che sono il fulcro dell’attività dell’Urban Transition Center.

Torna il consueto appuntamento del mercoledì con l’Urban Transition Center, in modalità remota per le restrizioni imposte dalle misure anti-contagio.

Appuntamento sulla piattaforma Webex del Comune di Taranto, quindi, a partire dalle 17:30, per parlare del quartiere Salinella con gli assessori della giunta Melucci Ubaldo Occhinegro (Urbanistica e Innovazione), Francesca Viggiano (Lavori Pubblici e Patrimonio) e Paolo Castronovi (Ambiente e Società Partecipate), Ance, Arca Jonica, i tecnici e i professionisti dell’UTC che stanno coadiuvando l’esecutivo nella realizzazione del piano di transizione “Ecosistema Taranto”.

Il quartiere Salinella è una vasta zona della città, interessata da interventi di riqualificazione urbana riguardanti l’impiantistica sportiva, la viabilità e i trasporti già progettati dall’amministrazione Melucci, da interventi di efficientamento energetico dei complessi abitativi di edilizia residenziale pubblica a cura di Arca Jonica e dal rafforzamento di servizi, come il distretto sanitario Asl di via Ancona.

Sono già in corso, inoltre, interventi di pulizia, ripristino del decoro e riallestimento di aree verdi abbandonate e sottoutilizzate presenti in tutto il quartiere, grazie anche alle segnalazioni pervenute dai residenti.

Proprio ascoltando e cogliendo le istanze dei cittadini e delle diverse associazioni, l’amministrazione Melucci sta approntando azioni di politica urbana nel breve e nel lungo termine, volte a soddisfare i bisogni della popolazione residente attivando processi di riqualificazione territoriale anche nelle periferie, in un'ottica di sviluppo locale e valorizzazione delle attività produttive e culturali, come incentivo alla ripresa e al rilancio dell’economia cittadina.

Per poter partecipare alla videoconferenza sarà sufficiente cliccare sul link https://comune-taranto.webex.com/comune-taranto-it/j.php?MTID=mb048d4aeafba54634f6f8e45eb090e83, indicando il numero della riunione (183 921 6326) e la password (urbancenter).

Ritorna, come ogni mercoledì, l’appuntamento settimanale con l’info point dell’Urban Transition Center, allestito all’interno della Galleria Comunale del Castello Aragonese.

Dalle 10:30 alle 12:30 sarà attivo il punto di ascolto a disposizione di cittadini, associazioni socioculturali e operatori commerciali per favorire lo scambio di informazioni, proposte e segnalazioni riguardanti la città.

Anche a seguito delle numerose richieste da parte della cittadinanza, saranno affrontati e approfonditi i temi della mobilità e del traffico veicolare, riferiti particolarmente all’area di Città Vecchia.

È prevista la partecipazione dell’assessore a Polizia Locale e Mobilità Gianni Cataldino.

Viabilità, parcheggi e raccolta differenziata sono stati i temi affrontati durante il consueto confronto del mercoledì tra cittadini e Urban Transition Center, all’interno dell’info point allestito nella Galleria Comunale del Catello Aragonese.

Raccogliendo le segnalazioni della settimana scorsa, provenienti soprattutto da residenti di Città Vecchia, l’UTC ha coinvolto anche l’assessore alla Polizia Locale e Mobilità Gianni Cataldino, il comandante della Polizia Locale Michele Matichecchia e il presidente di Kyma Ambiente Giampiero Mancarelli, che hanno illustrato progetti e impegni dell’amministrazione Melucci.

In particolare, l’assessore Cataldino e il comandante Matichecchia hanno fatto il punto sulle novità che riguarderanno la viabilità dell’Isola, con alcune modifiche che interesseranno anche piazza Castello dove sono quasi terminati alcuni lavori di adeguamento, i parcheggi per i residenti, la pedonalizzazione di alcune aree e l’aumento delle telecamere di sorveglianza.

Il presidente Mancarelli, invece, ha ascoltato le segnalazioni dei residenti rispetto alla gestione della raccolta differenziata, evidenziando come sia «sempre utile confrontarsi con cittadini e commercianti della Città Vecchia, perché ne rappresentano il tessuto sociale ed economico. Sono persone che hanno investito nel nostro stesso sogno. Il loro supporto, fatto di idee e suggerimenti, ci aiuterà a migliorare e rafforzare il servizio di raccolta differenziata. La collaborazione è soltanto all'inizio».

Come ogni mercoledì, l’Urban Transition Center ha aperto ai cittadini l’info point della Galleria Comunale del Castello Aragonese.

Molti residenti di Città Vecchia hanno sollecitato i professionisti che stanno affiancando l’amministrazione Melucci nella realizzazione del piano “Ecosistema Taranto”, soprattutto sulle prospettive che riguarderanno il quartiere. Particolare interesse è stato manifestato sul tema dei parcheggi: l’UTC ha fornito rassicurazioni ai residenti, in merito alla grande attenzione da parte dell’amministrazione Melucci per il miglioramento della vivibilità di Città Vecchia.

La giornata si è chiusa con la consueta passeggiata, questo mercoledì dedicata a due progetti che rientrano nel complessivo piano “Isola Madre” dedicato alla Città Vecchia: la riqualificazione dell’ex chiesa di San Gaetano (già Cantiere Maggese) e di Palazzo Amati.

L’assessore all’Urbanistica Ubaldo Occhinegro ha illustrato i dettagli dei due interventi, entrambi finanziati con le risorse provenienti dalla “S.I.S.U.S. - Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile”. «Con questi interventi entriamo nel vivo della pianificazione dedicata a Città Vecchia – le parole dell’assessore –, sono i primi cantieri che daranno il senso di quello che realizzeremo nell’Isola, un’autentica rivoluzione urbanistica che restituirà al quartiere il suo ruolo. I lavori partiranno nei primi giorni di aprile e si concluderanno entro il 2021».

Hanno portato il loro contributo tecnico anche il responsabile del procedimento Osvaldo Di Giacomo e i progettisti Stefano Mastrangelo e Mauro Lanotte. Alla passeggiata hanno partecipato anche numerose associazioni attive in città, con le quali c’è stato un confronto sul modello di gestione delle sue strutture, una volta riqualificate, anteprima del processo di partecipazione che sarà avviato.



In Evidenza

 


Servizi

 

 

 
 

    LM banner 200x100    pagoPA    Cattura     PROTEZIONE CIVILE Banner appalti LM banner 200x100 .LM banner 200x100Banner appaltiBanner appalti  Banner appaltiLM banner 200x100Banner appalti 

Il sito istituzionale del Comune di Taranto è un progetto realizzato da Parsec 3.26 S.r.l.

Torna all'inizio del contenuto

Questo sito utilizza i cookie per il funzionamento e per offrirti una migliore esperienza. I cookie tecnici e i cookie utilizzati per fini statistici sono già stati impostati. Per ulteriori dettagli sui cookie, compresi quelli terze parti, e su come gestirne le impostazioni consulta la Cookie Policy.

Cliccando ACCETTO acconsenti all’utilizzo dei cookie.