Il modello n. 1  pubblicato  riporta tutte le dichiarazioni  ed è di ausilio al cittadino.

Il modello n. 2 denominato  "dichiarazione sostitutiva di certificazione " alla voce  "dichiara", lascia libertà al cittadino di poter autocertificare. Sul retro del documento sono elencati i casi in cui è possibile ricorrere all’autocertificazione.