In data odierna il Comune di Taranto e la Regione Puglia trasmetteranno per vie formali una bozza dell'accordo di programma sull'Ilva di Taranto, come integrata rispetto alla formulazione originaria proposta dal Governo, secondo le esigenze della comunità locale in tema socio-economico e sanitario, nonché secondo i migliori obiettivi tecnici e temporali perseguibili in materia ambientale.

Salvo ulteriori e confidiamo ormai limitate osservazioni delle controparti, gli enti locali forniscono la propria disponibilità ad una sottoscrizione dell'accordo già entro la prossima settimana, previa condivisione dei propri organismi deliberanti.

Risulterà dirimente l'adesione formale del potenziale aggiudicatario AM Investco Srl.

Il Sindaco Melucci precisa inoltre che, come annunciato al Ministro Calenda in occasione della propria visita a Taranto, all'atto della ratifica dell'accordo disporrà il ritiro del proprio ricorso al Tar Puglia.

L'intera piattaforma elaborata verrà immediatamente pubblicata sul sito istituzionale del Civico Ente, nella usuale trasparenza garantita alla comunità ionica in questa delicatissima vicenda.