Convocato per il giorno 31/03/2016 alle ore 9.00 il Consiglio Comunale.

Il Consiglio Comunale si riunisce alle ore 9.00 in 2^ convocazione per la trattazione degli argomenti rimasti all'O.d.G. della precedente seduta.

Allegati:
Scarica questo file (ODG 31 Marzo.pdf)Ordine del Giorno

#DOMENICAALMUSEO MUSEI GRATIS PER TUTTI

Anche questo mese il Comune di Taranto intende aderire all'iniziativa indetta dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo denominata #DOMENICAALMUSEO MUSEI GRATIS PER TUTTI.

Pertanto, si comunica che il Palazzo Pantaleo ed il Museo Etnografico "Alfredo Majorano" saranno aperti e visitabili domenica 2 aprile 2017, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dale ore 17.00 alle ore 20.00.

Bando pubblico progetto Home Premium Assistenza Domiciliare

Scade  il 30 marzo l'ultimo giorno per la presentazione delle domande  progetto “Home Care Premium Assistenza domiciliare”,  pubblicato sul sito dell’Inps (www.inps.it).
Il progetto  è promosso e finanziato interamente dall'Inps (Gestione Dipendenti Pubblici) e consiste nell'erogazione  di un contributo economico mensile per il rimborso totale o parziale delle spese sostenute per il pagamento dell’assistente familiare/badante (prestazione prevalente), in favore di soggetti non autosufficienti, maggiori d’età o minori, che siano disabili e che si trovino in condizione di non autosufficienza.
Va, dunque, precisato che il bando è riservato ai dipendenti e pensionati della Pubblica amministrazione, ai loro coniugi, parenti e affini di I° grado non autosufficienti. Home Care Premium interesserà 30.000 assicurati, pertanto contributi e servizi di assistenza alla persona verranno erogati secondo graduatorie che INPS provvederà a redigere e pubblicare riferendosi alla gravità della disabilità, alle necessità assistenziali e al livello ISEE. Le domande dovranno essere redatte e trasmesse in via telematica dal portale INPS
Scade, invece,  il 10 aprile 2017 il termine per la presentazione della manifestazione di interesse per gli Ambiti Trritoriali Sociali,(comuni, associazioni di comuni, distretti ecc), ed  anche gli Enti pubblici, cui il progetto è anche rivolto e  che hanno competenza a rendere i servizi di assistenza alla persona, sia per la valutazione della necessità assistenziale che per la presa in carico, la domanda di partecipazione alla manifestazione di interesse dovrà essere compilata sul  il modulo allegato all' Avviso (www.inps.it- Concorsi e gare- welafer, assitenza e mutualità- avvisi welfare) e trasmessa alla Direzione Regionale INPS territorialmente competente, all’indirizzo: direzione.regionale.puglia.postecert.inps.gov.it  

Wind day 11 e 12 marzo

La Direzione scientifica- Servizio Agenti fisici di ARPA Puglia ha comunicato la previsione di wind day anche per domani e dopodomani, 11 e 12 marzo 2017, ai sensi del Piano contenente le prime misure di intervento per il risanamento della qualità dell'aria del quartiere Tamburi (del. GR  n.1944 del 2/10/2012).
Più specificatamente, nelle giornate segnalate il vento proveniente da Nord/Ovest potrebbe soffiare su Taranto a una velocità superiore a 7 m/s causando una dispersione delle concentrazioni inquinanti di PM10 nei soli quartieri vicini all’area industriale. Nell'occasione l’AMAT adotterà tutte le misure concrete per ridurre le emissioni degli inquinanti nel quartiere Tamburi impegnando nel quartiere Tamburi autobus di linea a basso impatto ambientale (ad alimentazione a metano, oppure appartenenti alla categoria euro 6); la Polizia Locale provvederà alla deviazione del traffico veicolare in entrata dal quartiere Tamburi e proveniente da Paolo VI.
Il Sindaco per i wind day invita alla consultazione del documento che l'ASL di Taranto ha pubblicato sulla pagina news del sito aziendale e consiglia a tutti I cittadini del quartiere Tamburi l’adozione di quelle misure, formulate a titolo preventivo e secondo il principio di “massima precauzione”: arieggiare gli ambienti chiusi nelle ore in cui i livelli di inquinamento sono inferiori, ovvero fra le ore 12 e le 18; limitare eventuali attività sportive all’aperto nei quartieri attigui alla zona industriale, soprattutto per i cittadini particolarmente sensibili, affetti da patologie cardiovascolari e respiratorie, nonché per i bambini; collaborare, inoltre, per ridurre i livelli di inquinamento cercando di limitare il più possibile l’uso dell’auto (fonte ASL Taranto Dipartimento di Prevenzione).