Comunicazioni alla cittadinanza

COME FARE
Il matrimonio civile si prenota in sede di pubblicazioni, compatibilmente con le esigenze degli sposi e le disponibilità dell’ufficio.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

  • Se il matrimonio viene celebrato nella stessa circoscrizione dove sono avvenute le pubblicazioni, occorrono solo i documenti di identità degli sposi e dei testimoni.
  • Se il matrimonio si celebra in un Comune diverso da quello dove sono state effettuate le pubblicazioni, occorre anche la delega rilasciata dall’ufficiale di stato civile o il certificato di capacità matrimoniale, se il matrimonio avviene all’estero.
  • Se uno degli sposi è cittadino straniero, occorre presentare un documento rilasciato dall’ambasciata, attestante che nulla osta al matrimonio, ai sensi dell’art. 116 C.C..
  • Se entrambi gli sposi sono stranieri , residenti o domiciliati a Taranto, devono produrre nulla osta rilasciato dall’Ambasciata in Italia ed una dichiarazione sottoscritta da entrambi

VALIDITA’
Illimitata

COSTO PER IL RICHIEDENTE
Gratuito, se celebrato presso la sede circoscrizionale
Per i matrimoni celebrati nella sede del Palazzo di Città il costo è di € 348,00 e la cauzione è di € 378,00, che viene restituita una volta verificata l’assenza di danni

TEMPO NECESSARIO
Tra 20 e 30 minuti

NORME DI RIFERIMENTO
DPR 396 del 3.11.2000

NOTE
Il matrimonio può essere celebrato dal Sindaco o da un suo delegato
Il Sindaco può delegare:

  • i consiglieri o gli assessori comunali
  • i funzionari dello Stato civile
  • i cittadini italiani indicati dagli sposi, purchè abbiano i requisiti per l’elezione a consigliere comunale e non siano parenti in linea ascendente o discendente di uno degli sposi.

La celebrazione del matrimonio civile avviene solo nei giorni lavorativi.