E’ la classe 5° F dell’’Istituto comprensivo XXV Luglio- Bettolo, la vincitrice del concorso “ Il Presepe dei Ragazzi”

La classe ha partecipato al concorso per la sezione scuola primaria con un’opera presepiale dal titolo “ Natale tra i due Mari”. Nel lavoro la rievocazione della natività si svolge in uno scenario che coglie le attrattive culturali e naturali di Taranto ma che non sfugge dalle ciminiere dell’industria.

Per la scuola secondaria di I grado ha vinto il concorso la classe 1° C dell’Istituto comprensivo “San Giovanni Bosco” con l'opera presepiale dal titolo “Profumi di Natale” che porta la firma dell’alunno Sandro Morrone. Biscotti, savoiardi, caramelle gommose ed altre leccornìe sono stati i materiali utilizzati per rappresentare i personaggi e realizzare la grotta della natività.

La cerimonia di premiazione si è svolta ieri mattina a Palazzo di Città alla presenza della dottoressa Loredana Chiore, referente dell’Ufficio scolastico regionale Puglia - Ufficio VII di Taranto. La consigliera Carmen Galluzzo ha portato i saluti del Sindaco e dell’Amministrazione comunale.

I lavori sono stati giudicati da una commissione composta da Aldo Pupino, con la funzione di Presidente, dalle consigliere comunali, Carmen Galluzzo e Patrizia Mignolo e da Egidio Pranzo, in qualità di segretario.

“La prima edizione del concorso Presepe dei Ragazzi- spiega l’assessore allo Sviluppo Economico, Valentina Tilgher- aperta a tutte le scuole primarie e secondarie di primo grado della città di Taranto, è stata un’esperienza ben riuscita. Hanno partecipato 8 scuole con lavori molto diversificati tra loro sia per i materiali caratterizzanti, sia per originalità creativa ed interpretativa sul tema“ Nascita e Rinascita” che era alla base del concorso. Questa prima edizione, infatti, intendeva stimolare l’osservazione del Natale come occasione di risveglio e di riflessione sui valori del vivere civile, del rispetto di sé, dell’altro e dell’ambiente circostante, elementi essenziali per la rinascita della città di Taranto e per il naturale sviluppo, da parte delle giovani generazione, di un sentimento d’affetto per il bene comune, per le proprie radici e per il proprio territorio”.

Il concorso “Il presepe dei ragazzi”, è stato realizzato dal Comune di Taranto, in collaborazione con l’USR Puglia Ufficio VII Taranto.