E' stata avviata l’attività formativa, in favore di percettori di ammortizzatori sociali, anche in deroga, beneficiari della misura denominata “Lavoro Minimo di Cittadinanza” seguita dalla Direzione Sviluppo Economico Produttivo, Servizio Programmazione integrata di Area, Politiche di Sviluppo, Progetti Finanziati e Politiche del Lavoro del Comune di Taranto.
 A partire da lunedì 02 ottobre, infatti, i soggetti destinatari dell’iniziativa frequenteranno percorsi formativi, della durata complessiva di n. 390 ore, da realizzarsi presso la rispettiva sede operativa di quattro enti di formazione professionale che hanno aderito all’Avviso Pubblico e manifestato congiuntamente l’interesse alla realizzazione degli stessi presso la suddetta Direzione.
 In particolare le azioni formative saranno così suddivise:
  
•Sezione 1: NIC Informatica di base, n. 90 ore da realizzare presso la Promo.Si.Mar, sita in Corso Vittorio Emanuele II, 2/3 Talsano - TARANTO;

•Sezione 2: Integrativo per l’ECDL (post NIC), n. 30 ore e Sezione 2: Patente Europea del Computer, n. 60 ore, da realizzare presso la sede dell’Associazione Homines Novi, sita in Viale Virgilio n. 20/q, Taranto;

•Sezione 1: sistemi di comunicazione e formati digitali, n. 30 ore Sezione 3: Software di contabilità, n. 70 ore, da realizzare presso la sede dell’A.P.S Formare Puglia, sita in Via Temenide n. 117, Taranto;

•Sezione 2: Agente e rappresentante di commercio, n. 80 ore e Sezione 1: Inglese Turistico ( liv. 1), n. 30 ore, da realizzare presso la sede di Sistema Impresa, sita in Viale Magna Grecia n. 119, Taranto.

Le attività formative, la cui conclusione è prevista per il 30 novembre p.v., consentiranno ai beneficiari di conseguire delle attestazioni finali, utili per favorire il loro reinserimento sociale e lavorativo.