Comunicazioni alla cittadinanza

“La Befana vien dal mare”, alla sua seconda edizione, si conferma una inziativa in grado di risvegliare il cuore grande dei tarantini: quasi 100 doni sono stati raccolti e destinati a bambini in difficoltà segnalati dalle associazioni coinvolte dall’Assessore ai Servizi Sociali, Simona Scarpati.

I negozi aderenti, non solo hanno raccolto e catalogato i doni sospesi, ma contribuito direttamente fornendo giochi in beneficenza. A questi commercianti va il plauso ed il sentito ringraziamento dell’Amministrazione Comunale tutta: a Mr Toys, Francesco Bari, Monbebè e Librerie Mandese, un grazie di cuore.

E, insieme a loro, ringraziamo i privati cittadini che hanno acquistato i “doni sospesi”, e l’Associazione Vogatori Taras, che, oltre a partecipare attivamente all’organizzazione - insieme agli assessori all’ambiente, Francesca Viggiano, ed allo Sviluppo economico, Valentina Tilgher - ed a portare sulle loro imbarcazioni, in una suggestiva vogata, befane e doni, hanno direttamente contribuito con doni per i più piccoli, magliette per i più grandi e calze per tutti i golosi.

Nel novero dei donatori non potevano mancare i membri dell’amministrazione e del governo comunale, i primi a contribuire ed i primi a restare commossi dalla vasta partecipazione della cittadinanza.

“Ci auguriamo che “La Befana vien dal Mare” - commenta il vice sindaco Tilgher - continui a crescere edizione dopo edizione e ad essere simbolo di comunità solidale per la città di Taranto. Prendersi cura dei più piccoli e dei più deboli nell’ordinarietà ma anche nei giorni di festa, serve a creare un autentico spirito di condivisione, collaborazione; azioni che rafforzano i valori di umanità e generosità”.