Comunicazioni alla cittadinanza

A seguito della emanazione del Piano Regionale povertà del 4 settembre scorso, che va ad integrare il piano regionale delle politiche sociali, sono stati stanziati ulteriori fondi per i 45 ambiti pugliesi.

"Il Comune di Taranto, che ha già approvato il piano sociale di zona per il triennio 2018-2020 - commenta l'assessore al welfare Simona Scarpati - darà attuazione operativa al Piano Territoriale di lotta alla povertà, mediante il coordinamento istituzionale e la cabina di regia (in corso di formazione)".

Importanti le aree di intervento e gli ulteriori fondi assegnati.

“Tra gli obiettivi principali - conclude Scarpati - vi è il potenziamento del servizio sociale professionale, dei punti di accesso, del pronto intervento sociale e del sostegno ai nuclei con fragilità. L'importo totale assegnato all'Ambito territoriale di Taranto è pari ad euro 1.544.083,41 che si aggiunge ai fondi già stanziati con il piano di zona. Si tratta, dunque, di importanti interventi per le fasce fragili della società, cui l'amministrazione Melucci è stata da subito particolarmente attenta. Dall'analisi del contesto socio economico di Taranto, propedeutico alla formazione del piano sociale di zona, sono state rilevate situazioni di bisogno estremo, riconducibili molto spesso a multi problematicità dello stato di disagio: povertà estrema, esclusione sociale, invalidità gravi sono in molti casi correlate. Con le misure attuate tramite il Piano Territoriale per la lotta alla povertà, che integrerà il piano di zona, sarà potenziata la rete di servizi e strutture per l'accoglienza, nonché percorsi personalizzati di sostegno economico e di innovazione sociale per il social housing e welfare comunitario"