Assegnazione finanziamenti al Comune di Taranto dal Fondo Nazionale per le Politiche ed i servizi di Asilo per rete S.P.R.A.R

L'assessore alle politiche sociali e dell'integrazione Simona Scarpati rende nota l'assegnazione di € 1.420.500,00 al Comune di Taranto da parte del Ministero dell'Interno per il finanziamento di nuovi progetti S.P.R.A.R. per il triennio 2018-2020.

In linea con gli obiettivi del Piano Nazionale del Ministero dell'Interno - Anci finalizzato ad un'accoglienza equilibrata e sostenibile sull'intero territorio nazionale, il Comune di Taranto, con la Delibera di Giunta n. 237 del 6.11.2017, ha aderito alla procedura concorsuale del Ministero dell'Interno (Dipartimento per le Libertà Civili e l'immigrazione) per la selezione di progetti riguardanti l'organizzazione e gestione di vari servizi di accoglienza dei richiedenti asilo e dei rifugiati.

Il civico ente, pertanto, punta al potenziamento della rete di accoglienza di secondo livello (sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati), nell'ottica di garantire una maggiore inclusione sociale ed integrazione dei migranti sul territorio comunale.

Sarà emanato un avviso pubblico attraverso il quale i soggetti terzi in possesso dei requisiti richiesti dalle norme nazionali, saranno invitati a presentare la propria migliore offerta progettuale per il servizio di accoglienza, sia in termini economici che tecnici e qualitativi
.

Supporto alle attività di monitoraggio e rendicontazione della misura "Buoni Servizio" - Avviso pubblico

Nella sezione Avvisi di questo sito è stato pubblicato quello inerente la selezione per l'affidamento del servizio di supporto alle attività di monotoraggio e rendicontazione della misura "buoni servizio"

Avviso

RED- REDDITO DI DIGNITA’- Dal 1/12/2017 attivazione della misura regionale.

L'assessore ai servizi sociali Simona Scarpati, comunica che dal 1/12/2017, per l'attivazione della  misura regionale RED- REDDITO DI DIGNITA’, integrata con la misura nazionale REI – REDDITO DI INCLUSIONE, la Regione Puglia assicura ai cittadini pugliesi dal 1° dicembre 2017 alle ore 12,00 la attivazione della piattaforma regionale unica per la presentazione delle domande di accesso al beneficio economico di sostegno al reddito per le persone i cui nuclei familiari versino in condizioni particolarmente disagiate. In questo modo si assicura l’uguale data di avvio della presentazione delle domande sia per ReI che per ReD, assumendo quella del 1° dicembre già fissata dal D.Lgs. n. 147/2017.

In ogni caso è utile che prima di avviare la compilazione della domanda, i cittadini prendano visione delle specificità delle due misure e dei rispettivi criteri di accesso, e si muniscano della certificazione ISEE del proprio nucleo familiare, da cui si evinca anche l’ISRE.
Nell’immediato le domande potranno essere presentate dai singoli cittadini, accedendo direttamente con le proprie credenziali al link http://www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/reired2018 , ovvero generando ex novo le proprie credenziali, se non ne sono in possesso.

Il Comune di Taranto, al fine di consentire per il proprio ambito territoriale di competenza, la predisposizione di sportelli di assistenza per tutti i cittadini, ha già provveduto ad informare i caf ed i patronati operanti sul territorio che le convenzioni per assistenza della misura REI/RED verranno stipulate con il civico ente (Direzione Servizi Sociali) a seguito di loro comunicazione di un referente su piattaforma telematica "Sistema Puglia", il quale riceverà dalla stessa piattaforma regionale le credenziali per il successivo accreditamento.

Pertanto, se l’utente non intende procedere in autonomia alla compilazione della domanda on line, potrà attendere la  attivazione per l'ambito di Taranto della sezione “SPORTELLI DI ASSISTENZA” che sarà accessibile dalla home page di SISTEMA PUGLIA , anche considerando che la data di presentazione delle domande non dà alcun accesso prioritario al beneficio economico.

Dopo la compilazione della domanda, tutte le domande classificate “ReI” saranno trasmesse a partire dall’11 dicembre 2017, e dopo 15 giorni riservati all’istruttoria amministrativa comunale, le stesse domande saranno trasmesse su sistema INPS mediante cooperazione applicativa. A questo punto il cittadino riceverà comunicazione, via sms e via e-mail, dell’avvenuta presa in carico da parte di INPS, che risponderà da quel momento in poi di ogni informazione richiesta sullo stato della procedura. Si precisa, infatti, che per le domande ReI INPS è soggetto referente per l’istruttoria delle domande, per l’ammissione e la concessione del beneficio economico.
Tutte le domande classificate “ReD”, saranno invece lavorate dalla piattaforma regionale e dagli uffici comunali in relazione alle diverse fasi istruttorie, e sarà la piattaforma regionale a rilasciare gli esiti ai cittadini interessati. In ogni caso la lavorazione delle domande ReD, che possono essere precompilate già dal 1° dicembre 2017, saranno lavorate a partire dal 1° febbraio 2018, per consentire la sola lavorazione sulla base delle DSU ISEE 2018.

ASL. Tavola Rotonda sul ruolo del volontariato nel terzo settore.

Lunedì 11 dicembre nell'ambito dell'evento conclusivo della Tavola Rotonda organizzata dalla ASL di Taranto sul ruolo del volontariato nel terzo settore, l'assessore ai servizi sociali Simona Scarpati ha illustrato l'evoluzione in atto del sistema di welfare alla luce della recente riforma del Terzo Settore ed il ruolo del civico ente nella prossima predisposizione del nuovo piano sociale di zona. All'evento hanno preso parte il Direttore Generale della ASL dr. Stefano Rossi ed il Presidente del CSV di Taranto Francesco Riondino.

Giornata internazionale delle persone con disabilità.

La giornata internazionale delle persone con disabilità nasce per dare voce a chi voce, molto spesso, non ne ha. È di fondamentale importanza che le istituzioni si impegnino non solo per promuovere la conoscenza sui temi della disabilità, ma soprattutto per sostenere la piena inclusione dei disabili sia fisici sia psichici in ogni ambito della vita e per allontanare ogni forma di discriminazione e di barriere.

“Il Comune di Taranto - sottolinea l'assessore ai servizi sociali Simona Scarpati - è particolarmente attento e sensibile ad attuare una specifica politica di welfare per tutta l'area della disabilità, attraverso centri diurni socio educativi e riabilitativi, trasporto assistito presso strutture riabilitative pubbliche, contributi economici ad integrazione rette per ricoveri, erogazione di contributi per favorire la eliminazione e l'abbattimento di barriere architettoniche, assistenza domiciliare integrata per persone con patologie croniche altamente invalidanti, assistenza domiciliare per disabili gravi, attività corsistiche di nuoto per disabili, assistenza specialistica per alunni con disabilità e domiciliare educativa per minori con disabilità”.

Ai suddetti servizi si sono recentemente aggiunti i tirocini formativi per i ragazzi con sindrome di down ed il progetto di interpretariato sociale in lingua dei segni in favore di persone non udenti.

“Massima è l'attenzione e l'impegno - continua l’assessore - da parte dell'assessorato al welfare e di tutta l'amministrazione affinché sia al più presto attivata la comunità alloggio per il ‘dopo di noi’, il piano per l'eliminazione delle barriere architettoniche e la immediata riattivazione della Consulta sulle fragilità quale massimo organo consultivo e punto di incontro ed ascolto delle associazioni al fine di consentire la consultazione, proposizione e collaborazione nei confronti del civico ente in relazione ai servizi dedicati alle diverse forme di disabilità”.