Comunicazioni alla cittadinanza

L’Assessorato alla Pianificazione Urbanistica e Mobilità del Comune di Taranto, nell’ambito della redazione del nuovo Documento Programmatico Preliminare (D.P.P.) propedeutico al nuovo Piano Urbanistico Generale, ha organizzato il calendario di incontri di partecipazione con i cittadini, TARANTO DPP, DOVE PROVARE È POSSIBILE.
 
“Il percorso partecipativo - commenta il sindaco Melucci - è stato pensato per far dialogare le scelte e i progetti dell’Amministrazione con le potenzialità e le reti che nascono dall’impegno diretto dei cittadini e delle comunità, nelle varie e libere forme in cui si esprimono”.

“Siamo andati nei quartieri, presso nodi di innovazione e inclusione sociale - fa sapere l’assessore all’urbanistica Occhinegro - con l’intento di mappare e attivare una costruzione di comunità in grado di incidere e contaminare la strategia complessiva di trasformazione della città, per questo si è scelto di puntare sul tema dei servizi, che sono prossimità e possibilità, quindi, partecipazione attiva alle trasformazioni, attraverso proprio il lavoro.
 
Come SOGGETTI ATTIVATORI si è scelto di individuare e dare spazio, al fine di includerle induttivamente nella pianificazione strategica, le trasformazioni che nella comunità sono già in atto.
 
I LUOGHI sono stati scelti per la forte riconoscibilità, sebbene a bassa intensità di trasformazione, al fine di farne landmark della trasformazione futura, agendo da attivatori della nuova reputazione dell’area, fattori di marketing urbano, valorizzando il capitale socio- territoriale del contesto alle diverse scale individuate.
 
La rete attivata, nella prima parte del percorso, è cresciuta, ben oltre le nostre aspettative, grazie alla capacità generativa delle esperienze coinvolte.

Questo ha richiesto un ulteriore impegno nella rielaborazione dei dati e nella cura della costruzione di comunità avviata.
 
Per garantire efficacia e la buona riuscita del processo, si è deciso di posticipare gli INCONTRI DI SINTESI al 21 Marzo ore 18.00, presso il Teatro Fusco e al 26 Marzo ore 18.00, presso il Teatro Tatà.
 
 
Con gli ultimi due laboratori, l’Amministrazione Melucci  intende fare sintesi dei risultati del percorso partecipativo per elaborare una metodologia condivisa che impegni le competenze degli attivatori individuati nell’individuazione degli indicatori di linea strategica di piano che promuovano la coesione economica, sociale e territoriale e nella costruzione della rete che accompagnerà la pianificazione della Taranto del Futuro”