Comunicazioni alla cittadinanza

DPP, giovedì 21, ore 18 al Fusco percorso di pianificazione partecipata.

Il processo partecipativo TARANTO DPP, DOVE PROVARE è POSSIBILE è pensato come l’indispensabile e urgente costruzione di comunità, senza la quale sarebbe impossibile avviare una reale trasformazione urbana. Per questo con la rete che stiamo costruendo può coinvolgere i cittadini continuamente, quartiere per quartiere.
Il processo di partecipazione ha il compito di disegnare il coinvolgimento dei cittadini che porterà verso il PUG e che prevederà:
1) La costruzione di comunità: una rete di realtà sociali e di luoghi nei quartieri per l’ascolto del fabbisogno e il monitoraggio delle azioni;
2) L'implementazione degli "indicatori di performance" del processo di trasformazione urbana:

ACCESSIBILITÀ E CONNESSIONE:
infrastrutture e servizi

MODI DELL’ABITARE:
Le culture dell’abitare

SPAZIO ALLA COMUNITÀ:
Patrimonio Architettonico, Ambientale e Culturale

INNOVAZIONE DI PROCESSO:
Nuove economie e nuove istanze di cittadinanza

IL 21 MARZO, ALLE ORE 17.30, IL TEATRO FUSCO,
ospiterà quattro laboratori di scrittura condivisa, che avranno per tema i quattro indicatori.

ACCESSIBILITÀ E CONNESSIONE:
infrastrutture e servizi
Ospite: Massimo Prontera, presidente ordine architetti Taranto
Facilitatore rete DPP: MarcoD'Errico, WWF

CULTURE DELL’ABITARE:
politiche e nuovi modi dell’abitare
Ospite: Prof. Carmelo Torre, INU Puglia
Facilitatori di rete DPP: Don Giuseppe Marino OPS - Osservatorio Permanente Salinella
Nicola Sammarco, OBIETTIVO BORGO ANTICO

INNOVAZIONE DI PROCESSO:
Nuove economie e nuove istanze di cittadinanza
Ospite: Annalisa Turi, BALAB TARANTO
Facilitatore rete DPP:
Francesco Sisto Officine Maremosso
Fabio Cerino, Beefreest
Eva Santoro, CGIL Taranto

SPAZIO ALLA COMUNITÀ:
Patrimonio Architettonico, Ambientale e Culturale
Dott. Franco Milella, FONDAZIONE FITZCARRALDO
Facilitatore rete DPP:
Antonio Erbante, ASSOCIAZIONE NOI E VOI.
I tavoli tematici saranno coordinati dai Consiglieri comunali, dagli assessori al ramo e dai dirigenti.  

I LABORATORI SONO A CURA DEL GRUPPO DI COORDINAMENTO DELLA PARTECIPAZIONE DELL’UFFICIO DI PIANO, Ylenia Gallo Francesca Irpinia Mariagiovanna Turturo.

info e contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Taranto DPP, Dove provare è possibile: Calendario di incontri con i cittadini.

L’amministrazione di Taranto, l'assessorato all'Urbanistica e l'Urban Center Taranto, nell’ambito della redazione del nuovo Documento Programmatico Preliminare (D.P.P.) propedeutico al nuovo Piano Urbanistico Generale, ha organizzato un calendario di incontri di partecipazione con i cittadini dal titolo TARANTO DPP, DOVE PROVARE È POSSIBILE.

“Gli appuntamenti, cominciati lo scorso 19 Febbraio, sono ritenuti indispensabili dall’amministrazione Melucci per una realtà complessa e delicata come Taranto - afferma l’assessore all'Urbanistica Arch. Ubaldo Occhinegro - al fine di uscire dal lungo tunnel del dibattito aspro e conflittuale in cui la continua alterazione mediatica mette in evidenza gli estremi, nascondendo gli spazi, invece possibili, di mediazione. Si è scelto, dunque, di andare nei quartieri e per le strade di Taranto, in quei luoghi e tra quelle esperienze che hanno, nonostante tutto e tutti, continuato a immaginare il futuro, piantando i semi delle nuove economie e delle forme di comunità possibili.
Il processo è pensato come l’indispensabile e urgente costruzione di una comunità senza la quale sarebbe impossibile avviare una reale trasformazione urbana.
In tale ottica di inclusione e partecipazione, l’amministrazione ha scelto come luogo di dibattito e dialogo di sintesi il Teatro Comunale Fusco, simbolo storico e luogo riconosciuto identitario, da poco tempo restituito alla Città di Taranto, che punta sulla cultura come mezzo principale per l’emancipazione individuale e collettiva. L’incontro si terrà Giovedì 21 Marzo alle ore 18.00 presso il Teatro Comunale Fusco ove si terranno i Laboratori di scrittura condivisa, coordinati dagli assessori di riferimento, che avranno come temi “Accessibilità e connessione”, intesi come servizi e infrastrutture, “ modi dell’abitare” , declinati in cultura e politiche dell’abitare,” Innovazione di processo” per le nuove economie e nuove istanze di cittadinanza e “Spazio alla Comunità”, patrimonio architettonico, ambientale e culturale."

"Al termine dei laboratori, - riferisce l'assessore alla Cultura Fabiano Marti - sul palco del Teatro Fusco salirà  la “Ionio Wind Orchestra”, per un concerto gratuito aperto a tutta la cittadinanza a dimostrazione della volontà dell’amministrazione di regalare alla città un momento di condivisione anche artistica attraverso l’inestimabile patrimonio culturale che la Musica rappresenta. La Jonio Wind Orchestra è composta da musicisti di età diverse, tutti rigorosamente impegnati a livello professionale nello studio del proprio strumento, tutti con formazione specifica in Conservatorio e molti già passati dietro la cattedra, nelle scuole pubbliche, in veste di docenti. E' una Orchestra particolare, insolita, composta solo da strumenti a fiato (circa trentacinque), cui si aggiunge una sezione ritmica di basso e percussioni e perciò particolarmente apprezzata per la sua specificità in quanto nel Sud Italia rappresenta una delle pochissime realtà di questa tipologia. La Jonio Wind Orchestra è diretta dal Maestro Luigi Di Fino, titolare della cattedra di Clarinetto  presso il Conservatorio Paisiello di Taranto, e si è consolidata sul territorio per la varietà dei programmi musicali proposti e per la eterogeneità dei musicisti che la compongono."

“Gli investimenti nella cultura, nell’istruzione, nella scuola, nell’università e nella ricerca sono indispensabili in una città come Taranto - continua Marti - poiché si tratta di settori strategici per lo sviluppo dell’economia, della democrazia, della cultura e della legalità, con il fine ultimo dell’inclusione sociale di ogni singolo cittadino, che deve essere messo nelle condizioni di poter scegliere, in modo democratico, come impiegare le proprie capacità per fare ed essere ciò che realmente desidera. Ed è su questo che la nostra Amministrazione vuole puntare per il tanto auspicato processo di trasformazione urbana, culturale, sociale ed economica”.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

L'amministrazione incontra la città per pianificare assieme la Taranto del Futuro.

Prosegue il coinvolgimento della comunità nella scrittura della TARANTO del futuro.
Con gli incontri di TARANTO, DPP- DOVE PROVARE è POSSIBILE, organizzati dall'assessorato all'Urbanistica assieme all'urban Center Taranto, l’amministrazione scende per le strade per riscoprire, riattivare e connettere quelle sperimentazioni che stanno anticipando il futuro, immaginando una TARANTO diversa, aperta all’innovazione e alla scoperta di se stessa e delle proprie possibilità.

“Non vogliamo edulcorare la realtà - commenta l’assessore Occhinegro - ma trovare la forza e il coraggio di ripartire da quanto c’è di buono, per costruire la visione e la strategia per rigenerare la città e il suo territorio. Per trovare nella consapevolezza della complessità dei tanti problemi, troppo spesso eclissata in un dibattito polarizzato e rabbioso, il coraggio di affrontare le trasformazioni con responsabilità e rinnovato entusiasmo, lo stesso che accomuna le realtà che stanno facendo rete in questo processo e costituiscono il nucleo della costruzione di comunità futura. Con questi attivatori e con i cittadini che man mano si aggregano al percorso, stiamo scrivendo le funzioni urbane e i servizi alla cittadinanza che confluiranno nel Documento Programmatico Preliminare al Pug. Uno sforzo atto a tenere insieme l’urgenza di normalizzazione della quotidianità dei quartieri con l’ambizione del piano e del sogno.

Con gli incontri del 5 marzo alle 17,30 presso l’Osservatorio Permanente della Salinella, in cui affronteremo il tema annoso della qualità della vita, e quello presso il CAS, con la questione della salute, entriamo nel vivo delle problematiche che deve affrontare un piano di trasformazione urbana per un città come quella di Taranto, ripartendo dalle proposte, quelle già in atto, quelle in cui i cittadini sperimentano il futuro, capovolgendo le mancanze in opportunità di crescita per sé stessi e per la comunità”.

“Vogliamo fare di Taranto - conclude l’assessore - una città dove provare a coniugare il sogno individuale con quello collettivo."

La cittadinanza è invitata a unirsi a questo percorso per scrivere insieme la Taranto del futuro.

Documento Programmatico Preliminare (D.P.P.) - Organizzato il calendario di incontri con i cittadini.

L’Assessorato alla Pianificazione Urbanistica e Mobilità del Comune di Taranto, nell’ambito della redazione del nuovo Documento Programmatico Preliminare (D.P.P.) propedeutico al nuovo Piano Urbanistico Generale, ha organizzato il calendario di incontri di partecipazione con i cittadini, TARANTO DPP, DOVE PROVARE È POSSIBILE.
 
“Il percorso partecipativo - commenta il sindaco Melucci - è stato pensato per far dialogare le scelte e i progetti dell’Amministrazione con le potenzialità e le reti che nascono dall’impegno diretto dei cittadini e delle comunità, nelle varie e libere forme in cui si esprimono”.

“Siamo andati nei quartieri, presso nodi di innovazione e inclusione sociale - fa sapere l’assessore all’urbanistica Occhinegro - con l’intento di mappare e attivare una costruzione di comunità in grado di incidere e contaminare la strategia complessiva di trasformazione della città, per questo si è scelto di puntare sul tema dei servizi, che sono prossimità e possibilità, quindi, partecipazione attiva alle trasformazioni, attraverso proprio il lavoro.
 
Come SOGGETTI ATTIVATORI si è scelto di individuare e dare spazio, al fine di includerle induttivamente nella pianificazione strategica, le trasformazioni che nella comunità sono già in atto.
 
I LUOGHI sono stati scelti per la forte riconoscibilità, sebbene a bassa intensità di trasformazione, al fine di farne landmark della trasformazione futura, agendo da attivatori della nuova reputazione dell’area, fattori di marketing urbano, valorizzando il capitale socio- territoriale del contesto alle diverse scale individuate.
 
La rete attivata, nella prima parte del percorso, è cresciuta, ben oltre le nostre aspettative, grazie alla capacità generativa delle esperienze coinvolte.

Questo ha richiesto un ulteriore impegno nella rielaborazione dei dati e nella cura della costruzione di comunità avviata.
 
Per garantire efficacia e la buona riuscita del processo, si è deciso di posticipare gli INCONTRI DI SINTESI al 21 Marzo ore 18.00, presso il Teatro Fusco e al 26 Marzo ore 18.00, presso il Teatro Tatà.
 
 
Con gli ultimi due laboratori, l’Amministrazione Melucci  intende fare sintesi dei risultati del percorso partecipativo per elaborare una metodologia condivisa che impegni le competenze degli attivatori individuati nell’individuazione degli indicatori di linea strategica di piano che promuovano la coesione economica, sociale e territoriale e nella costruzione della rete che accompagnerà la pianificazione della Taranto del Futuro”

DPP: DOVE PROVARE È POSSIBILE - Invito agli incontri con la cittadinanza

L’Assessorato alla Pianificazione Urbanistica e Mobilità del Comune di Taranto, nell’ambito della redazione del nuovo Documento Programmatico Preliminare (D.P.P.) propedeutico al nuovo Piano Urbanistico Generale, organizza un calendario di incontri di partecipazione con i cittadini.
Il percorso partecipativo ha l’obiettivo di far dialogare le scelte e i progetti dell’Amministrazione con le potenzialità e le reti che nascono dall’impegno diretto dei cittadini e delle comunità, nelle varie e libere forme in cui si esprimono.
Per tanto, Questo Assessorato, congiuntamente agli assessorati di competenza dei temi e delle funzioni individuate, intende andare nei quartieri, presso nodi di innovazione e inclusione sociale, con l’intento di mappare e attivare una costruzione di comunità in grado di incidere e contaminare la strategia complessiva di trasformazione della città.

19 Febbraio ore 17.00
TEMA- INCLUSIONE E INNOVAZIONE SOCIALE, PORTA NAPOLI - LOCALI Infrataras via delle Fornaci 4

21 Febbraio ore 17.00
TEMA- LAVORO
 CITTÀ VECCHIA- Scuola GALILEO GALILEI corso Vittorio Emanuele secondo, 9.

26 Febbraio ore 17.00
TEMA- AMBIENTE E ISTRUZIONE
PAOLO VI - POLITECNICO BARI viale del Turismo n. 8

28 Febbraio ore 10.00
TEMA- ATTIVITÀ PRODUTTIVE,
BORGO- MERCATO FADINI via P. Amedeo 241 ore 10.00      

5 MARZO ore 17. 00                
TEMA- QUALITÀ DELLA VITA, SALINELLA- OSSERVATORIO PERMANETE PARROCCHIA SANTA Famiglia, via Lago D'Albano snc

7 Marzo ore 17.00
TEMA-  SALUTE
Lama Talsano S. VITO- CAS: TRAMONTONE-CONSULTORIO VIA Franchina 3, c/o Residence Andrisano - guardia medica

12 MARZO ore 17.00
TEMA- CULTURA
TAMBURI, TATÀ via Grazia Deledda Snc.

14 Marzo ore 17.00
TEMA-  CULTURA E laboratorio di Sintesi Finale
BORGO, TEATRO FUSCO via Ciro Giovinazzi 49

Le date indicate ed i luoghi potrebbero essere suscettibili di variazioni che saranno tempestivamente comunicate on line sul sito del comune ed attraverso i media.