Area Vasta Tarantina - Incontro con le Amministrazioni che hanno pertinenze aderenti alle isole amministrative del Comune di Taranto.

Tenendo fede all’impegno assunto con i colleghi interessati, in occasione dell’assemblea di Area Vasta Tarantina lo scorso mese di dicembre, il Sindaco Melucci ed i tecnici di Palazzo di Città hanno incontrato le Amministrazioni che hanno pertinenze aderenti alle isole amministrative del Comune di Taranto.

Il primo tavolo di lavoro sul tema ha registrato la disponibilità degli Amministratori ionici a studiare l’acquisizione delle aree non direttamente collegate al territorio del capoluogo, ovvero non integrate nella sua pianificazione. In sostanza, si discute di tutte le aree ad esclusione dell’isola amministrativa che insiste sulla costa, per la quale è prevista una formale ridenominazione e che solo il capoluogo ha la forza di riqualificare in un grande progetto che sta, ad ogni modo, già coinvolgendo la Provincia, i Comuni limitrofi e gli operatori privati lì insediati.

“L’iniziativa - secondo il Sindaco Melucci - è importantissima, non solo perché al solito stiamo mettendo ordine dopo tempo immemore nelle nostre criticità amministrative ed ottimizzando risorse e programmi di sviluppo per un territorio più omogeneo, ma anche perché insieme ai Sindaci coinvolti daremo finalmente una soluzione ai disagi che patiscono i cittadini residenti di aree gestite ad oggi in maniera promiscua e con gravi difficoltà logistiche. E in parallelo alla definizione di un piano generale per le isole amministrative, ora accelereremo sul rilancio turistico e naturalistico della nostra splendida costa, passando per una seria azione di contrasto all’abusivismo.”

I Comuni aderenti all’operazione torneranno a riunirsi entro poche settimane, prima di coinvolgere gli uffici regionali per l’istruttoria di rito.

In dirittura di arrivo il dpp di Taranto

Venerdì 21 dicembre presso la Regione Puglia la prima conferenza di copianificazione del DPP di Taranto alla presenza del sindaco Melucci, Dell'assessore regionale all'Urbanistica Pisicchio, Dell assessore all'Urbanistica e Mobilità del comune di Taranto Occhinegro e del coordinatore dell'ufficio di Piano ing. Rotondo, dei dirigenti regionali, delle istituzioni del territorio e delle associazioni e scuole di Taranto.

Durante la conferenza sono state presentate le analisi della struttura urbana redatte dai consulenti esterni del comune di Taranto necessarie all adeguamento del vigente PRG al PPTR alle quali sarà possibile apportare nei prossimi giorni osservazioni da parte degli stakeholders. L'ufficio di Piano ha inoltre presentato i risultati del corposo lavoro di partecipazione  eseguito di pari passo alla redazione delle strategie del DPP, attraverso la divulgazione di 10.000 questionari diffusi in tutte le scuole di Taranto, attraverso incontri presso l'Urban Center e conferenze tecniche ed ha illustrato il piano di progettazione partecipata che vedrà impegnata l'amministrazione durante il prossimo anno, accompagnando la stesura definitiva del PUG. L'amministrazione comunale esprime soddisfazione per l'intenso lavoro svolto, durante quest'anno, dagli uffici dell'urbanistica al fine di portare a compimento questa fondamentale fase di stesura del Documento Programmatico Preliminare che risulta  propedeutica alla stesura vera e propria del nuovo Piano Urbanistico Generale che sostituirà quello vigente, datato 1978 ed ormai obsoleto negli obbiettivi e strategie di sviluppo urbano.

Una città che ritorna dopo troppo tempo a puntare con decisione sulla pianificazione strategica del suo territorio é un buon segnale di rinascita che testimonia consapevolezza delle proprie problematiche e potenzialità e voglia di cambiamento.

Operativo anche per il SUE il portale telematico IMPRESA IN UN GIORNO

Si informa che a partire dal 21 dicembre 2018, la piattaforma GEPRED AREA VASTA non potrà più essere utilizzata per l’invio di nuove pratiche di edilizia non produttiva, diventando operativo anche per il SUE il portale telematico IMPRESA IN UN GIORNO accessibile al seguente link: www.impresainungiorno.gov.it

Per supportare i professionisti del settore edile, il Comune e Camera di Commercio hanno organizzato, Martedì 18 dicembre 2018, alle ore 16.30 il seminario formativo “L’utilizzo del canale impresainungiorno.gov.it per l’attuazione dell’e-government nel Comune di Taranto”.

Conclusa la serie di incontri partecipativi svolti presso il nuovo Urban Center Taranto in città vecchia, sul bilancio Urbanistico di Taranto.

Si é conclusa martedí scorso la serie dei quattro incontri partecipativi svolti presso il nuovo Urban Center Taranto in città vecchia, sul bilancio Urbanistico di Taranto, organizzato dall'assessorato all'Urbanistica e dall'Ufficio di Piano diretto dall'ing. Francesco Rotondo.

"In queste quattro conferenze di grande livello - spiega l'assessore Occhinegro - abbiamo voluto comunicare alla città un anno di intenso lavoro dell' ufficio urbanistica e dei consulenti esterni che hanno portato a termine la Digitalizzazione e le analisi di adeguamento del vigente PRG, con tutte le sue varianti, al PPTR. Una serie di dati fondamentali, a disposizione già da oggi online sul sito del comune alla voce DPP, che fotografano la situazione urbanistica di una città che aveva smesso di pianificare da anni, e che spesso non ha contezza né dei fattori di positività che il territorio esprime, né  delle problematiche derivanti da un prg obsoleto e sovradimensionato rispetto alle attuali esigenze. Questo meritorio lavoro consentirà di avere più consapevolezza nelle future scelte del Piano Urbanistico a farsi".

Durante i quattro incontri gli esperti nominati a supporto dell'ufficio urbanistica hanno delineato punti di forza, prospettive, criticità del territorio. L'ultimo incontro ha visto la presenza del sindaco Melucci che ha ribadito il grande impegno dell'amministrazione a far ripartire dopo quarant'anni la pianificazione urbana della città.

“È passato precisamente un anno - ha commentato il sindaco Melucci - dal primo incontri partecipativo sul Dpp, che ha segnato l'inizio di un nuovo periodo di ripianificazione urbana strategica della nostra città, ed ho il piacere di annunciare che venerdí 21 dicembre si terrà la prima Conferenza di Copianificazione sul Dpp, presso la Regione Puglia che prelude alla imminente presentazione del documento programmatico al consiglio comunale per la sua adozione. Questo é un grande risultato per questa amministrazione se pensiamo che il primo atto amministrativo sul Dpp risale al 2007. Dimostriamo ai cittadini la nostra determinazione nel perseguire una visione strategica nuova, in controtendenza con il passato, volta al ridisegno degli scenari futuri della città, e lo facciamo con trasparenza e ricercando l'apporto di tutti."

Il prof. Francesco Karrer, uno dei massimi esperti italiani di urbanistica e pianificazione territoriale, selezionato come consulente esterno del Comune, ha illustrato infine gli scenari di progetto del futuro pug, che dovrà connettere, ricucire e recuperare" i contesti urbani disgregati di una città - arcipelago policentrica e disordinata, ma anche valorizzare i caratteri naturalistici, economici, culturali paradigmatici di un territorio complesso e variegato.

Pubblicata la manifestazione di interesse per la progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva riguardante la riqualificazione e valorizzazione del primo lotto del lungomare nord dell’Isola Madre denominato "Waterfront Giardini".

La Direzione Urbanistica del Comune di Taranto ha pubblicato la manifestazione di interesse per la progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva riguardante la riqualificazione e valorizzazione del primo lotto del lungomare nord dell’Isola Madre denominato "Waterfront Giardini".

“È il primo degli interventi ricadenti nell'ambito della SISUS, Strategia di Sviluppo Urbano Sostenibile - commenta il Sindaco Melucci - e rappresenta un’opera di grande impatto architettonico e sociale per la riqualificazione dell’Isola Madre, che dimostra come, con l'impegno degli assessorati e delle direzioni competenti, in meno di un anno, questa Amministrazione sia riuscita a reperire i fondi necessari alle progettazioni ed alla realizzazione di progetti strategici per la comunità e per la rinascita del cuore della città.”

“Il progetto di Waterfront Giardini - interviene l’assessore Occhinegro - si inquadra nella piú ampia visione strategica di rigenerazione urbana della Città Vecchia, esplicitata in luglio da questa Amministrazione attraverso l'approvazione del piano interventi per l’Isola Madre. Nonostante il quadro di incertezza dei finanziamenti ministeriali in capo al CIS, abbiamo comunque deciso di accelerare sui progetti e le opere sulla Città Vecchia candidando alla SISUS la riqualificazione del “Waterfront Giardini”, il recupero del Cantiere Maggese e della chiesa di San Gaetano, il completamento di Palazzo Amati e la riqualificazione degli spazi aperti dinnanzi alla chiesa di San Giuseppe e Postierla Via Nuova. I tempi stringenti della regione Puglia ci obbligano alla consegna dei definitivi entro gennaio 2019 e per questo motivo stiamo compiendo un grande sforzo affinché possano uscire entro i prossimi giorni tutti i bandi di progettazione. L'intento é di avviare i cantieri per l'estate 2019.”