L’Amministrazione comunale riconosce bene il valore sociale e culturale di due realtà territoriali, l’Osservatorio Ferrajolo e l’Associazione Amici della Musica “Arcangelo Speranza” e con esse stringe rapporti convenzionali garantendo, in cambio, forme di sostenibilità alle loro finalità.

Per l’Osservatorio Luigi Ferrajolo, meglio conosciuto come Istituto Meteorologico e Geofisico Luigi Ferrajolo che ha sede nella in via Duomo 181, nella Città Vecchia, il presidente, Vittorio Semeraro, assicurerà al Comune di Taranto l’apertura antimeridiana dell’osservatorio, dalle 9 alle 13 del martedì, giovedì e venerdì di ogni settimana per consentire le visite guidate rivolte soprattutto agli studenti di Taranto ma anche ai visitatori che vorranno conoscere e scoprire questo patrimonio per lo studio della climatologia locale. L’Osservatorio Meteorologico contiene al suo interno un archivio storico di dati completi raccolti dal 1892, una biblioteca dotata di un fondo ottocentesco e del XX secolo nonché un museo composto da strumenti meteorologici e sismici risalenti alla prima metà del XX secolo. La convenzione agisce soprattutto in beneficio degli studenti jonici e a tal proposito è stata inviata una comunicazione alle scuole per organizzare un calendario di visite didattiche.

Analoga convenzione ha sottoscritto con l’Associazione onlus Amici della Musica “Arcangelo Speranza, che è tra i più antichi sodalizi musicali del Paese essendo stata fondata nel 1922. È giunta alla 74° edizione la sua stagione concertistica e la sua programmazione comprende anche un premio concertistico per pianoforte “Arcangelo Speranza” ed il “Giovanni Paisiello Festival” dedicato al grande compositore tarantino. Differenti, dunque, sono gli impegni e gli accordi. A fondamento della convenzione vi è l’idea di incentivare e promuovere l’ascolto della musica classica nelle giovani generazioni. Pertanto, l’associazione nella persona di Paolo Ruta, si è impegnata ad concordare annualmente con l’ente l’organizzazione di cinque eventi aperti gratuitamente a tutti i cittadini, oppure, come è stato deciso per quest’anno, di mettere a disposizione 20 abbonamenti per 5 appuntamenti della stagione concertistica alle scuole di ogni ordine e grado alle quali è stata inviata una comunicazione per prenotare gli ingressi per gli studenti ai concerti:

19 marzo ,ore 18, al Teatro Orfeo, musical “Lo Zecchino d’oro”;

8 aprile, ore 19, Salone della Provincia, Giuseppe D’Elia , pianoforte;

19 aprile , ore 21, Teatro Orfeo “La serva padrona” opera buffa di Giovanni Paisiello;

14 maggio, ore 21, Salone della Provincia, Serena Valluzzi, pianoforte, vincitrice del 55° International Piano Competition “A. Speranza” 2017;

il 24, 25, 26 maggio, dalle ore 9.30 alle 22.00, Salone della Provincia, International Piano Competition “Arcangelo Speranza”