in viaggio con wondy fotoDomani,  venerdì 19 gennaio 2018, alle ore 12.00  il vicesindaco di Taranto, Rocco De Franchi, inaugura la rassegna fotografica allestita nelle sale della galleria comunale del Castello Aragonese  in omaggio a Francesca Del Rosso, al suo amore per i viaggi e per la cultura.La mostra fotografica è ideata e organizzata dall’associazione culturale“Wondy sono io”per la diffusione della cultura della resilienza (www.wondysonoio.org)e  dedicata a Francesca “Wondy” Del Rosso, giornalista e scrittrice che per sei anni ha affrontato e raccontato con il sorriso e l’ironia il tumore che l’aveva colpita.Francesca Del Rosso è stata esemplare ed efficace nel raggiungere il lettore con il bestseller Wondy- ovvero come si diventa supereroi per guarire dal cancro (Rizzoli, 2014), in cui emerge il suo atteggiamento da “resiliente”: la mostra, attraverso un percorso fatto di immagini e brevi testi, è un omaggio alla sua positività. Il punto di partenza è agosto 2010, momento in cui Francesca scopre di avere “due sassolini” nel seno destro. Le foto sue e della famiglia raccontano non solo i viaggi reali fatti da quel momento (in Brasile, Canada, Costarica, Grecia, Malesia, Seychelles, Spagna) ma tracciano le tappe della malattia: le tavole testimoniano lo stato di avanzamento del tumore e le reazioni di Wondy. La sua “vita da resiliente” emerge con chiarezza da questo percorso fatto di 15+1 tavole.La mostra è stata inaugurata lo scorso maggio in un luogo simbolico per Francesca: “Al Tempio d’Oro”,un locale che lei frequentava nel cuore del quartiere Nolo a Milano. E’ il locale in cui è nata ‘Emergency’.Da quel momento la mostra itinerante ha toccato diverse località d’Italia, oltre a varie location di Milano: Brescia, Firenze, Ripa Teatina, Roma, Sciacca, Sessa Aurunca, Turbigo, Bassano Del Grappa. E’ inoltre già in programma a Bologna, Busto Arsizio, Napoli, Reggio Emilia, Torino.Una delle dimensioni del ‘viaggio con Wondy’ è infatti quella che porterà la nostra Francesca in giro per l’Italia e il mondo. L’Associazione “Wondy Sono Io” - fondata dal marito di Francesca, il giornalista di Radio 24 Alessandro Milan, insieme a Francesca Ravelli e alla collega Alessandra Tedesco –organizza tra l’altro il ‘Premio Wondy di letteratura resiliente’, dedicato alle opere edite che trattano di questa tematica. La prima edizione vedrà la serata conclusiva il 5 marzo 2018 al teatro Manzoni di Milano. Lì verrà proclamato il vincitore del premio Wondy, scelto tra una sestina di autrici e autori finalisti.  Presidente della giuria che decreterà il premio è Roberto Saviano. “Resilienza è una parola che merita attenzione, che va raccontata, spiegata, diffusa, che voglio portare nel mondo, in tutti i modi che conosco e chi mi verranno in mente. E che ci verranno in mente, perché io ho bisogno di una mano, da tutti voi” (dal manifesto dell’Associazione “Wondy Sono Io”).