Duo in versi - venerdì 20 ottobre al Centro della cultura per l'infanzia

La poesia è parole e note. E’ l’incontro tra due donne appassionate di versi e Duo in versi è tutto questo: un appuntamento con la poesia organizzato dall’Amministrazione comunale attraverso la Direzione Pubblica Istruzione e Cultura che si terrà venerdì 20 ottobre alle ore 18.00 presso il Centro della cultura per l’infanzia, in via Pisa. Un reading di poesie scritte da Vittoria Rosaria Marrone e Maria Pina Lungaretti, due insegnanti della scuola primaria che hanno fatto conoscenza proprio al Centro della cultura per l’infanzia e qui hanno scoperto di avere in comune la poesia. La scrittura creativa in versi per le maestre è espressione degli aspetti più sorprendenti della natura, dei momenti più significativi dell’esistenza umana e delle emozioni più intime e ascose dell’animo. La musicalità dei versi poetici farà dialogo con le sonorità di un trio strumentale di bambini della "Piccola Orchestra di Taranto" che si esibiranno nelle note del violino, del pianoforte e del clarinetto negli intermezzi delle letture delle poesie.

Contributo Regionale per facilitazioni spese di viaggio a.s. 2017/2018.

La Regione Puglia con circolare 5270 del 28.09.2017 ha comunicato che la Giunta Regionale con deliberazione n.1475 del 25.09.2017 ha approvato il Piano Regionale di riparto per il diritto allo studio 2017 e, tra i contributi assegnati al Comune di Taranto ha concesso la somma di €.12.000,00 per facilitazioni spese di viaggio (L.R. 31/09 art.5 c.1 lett.c).

Tali contributi sono diretti agli studenti pendolari di Scuola Secondaria di 2° grado appartenenti a famiglie con I.S.E.E. uguale o inferiore ad €. 10.632,94.      

I modelli per la presentazione delle istanze saranno disponibili anche presso le Segreterie delle Scuole e sul sito della Regione Puglia www.regione.puglia.it 

Gli alunni frequentanti le Scuole Secondarie di 2° Grado, residenti nel Comune di Taranto, potranno presentare istanza presso le segreterie delle Scuole, dove è stata inoltrata la domanda di iscrizione per l’anno scolastico 2017/2018, allegando l’attestazione I.S.E.E. in corso di validità, pena l’esclusione dal contributo.

Inoltre l'alunno dovrà obbligatoriamente presentare copia di idonea documentazione giustificativa della spesa (abbonamenti ecc.) per accedere al precitato beneficio.

L’istanza dovrà essere presentata entro il termine improrogabile del 30 novembre 2017 e dovrà essere redatta utilizzando il modello appositamente predisposto.    

Legge n. 119 del 31 luglio 2017 - Obbligatorietà Vaccini a.s. 2017/2018

La Direzione Pubblica Istruzione Cultura Spettacolo e Sport  informa i genitori dei minori utenti iscritti per l'anno scolastico 2017/18, presso gli Asili nido Comunali, che ai sensi e per gli effetti del D.lgs.del 7 giugno 2017 n. 73, convertito con modificazioni dalla legge n. 119 del 31 luglio 2017 e della successiva  Circolare del 16 agosto 2017 emanata dal Ministero della Salute, entro il 10 settembre p.v. dovranno consegnare all'asilo nido prescelto la documentazione relativa alle vaccinazioni effettuate.
La idonea documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie consiste in una copia libretto di vaccinazioni del minore vidimato dal competente servizio ASL ovvero il certificato vaccinale, oppure  l'attestazione datata rilasciata dal competente servizio ASL, che indichi se il soggetto sia in regola con le vaccinazioni obbligatorie previste per l'età.
In alternativa i genitori potranno presentare una dichiarazione sostitutiva, che entro il 10 marzo 2018 dovrà essere completata con la documentazione ufficiale. Il modello di dichiarazione sostitutiva  dovrà essere consegnato  alle Responsabili degli Asili, prima dell'inizio della frequenza e costituisce requisito di accesso.  
Tale documentazione dovrà essere presentata non solo dai nuovi iscritti, ma anche dai bambini che hanno già frequentato l'asilo nido.

Analogo modello di autodichiarazione è stato predisposto anche per gli operatori scolastici, tenuti anch'essi a dichiarare quali delle dieci vaccinazioni obbligatorie previste dalla nuova legge hanno effettuato.

Centro della cultura per l'infanzia - al via la nuova programmazione.

Riaprono le porte al Centro della Cultura per l’Infanzia e ripartono le attività. Dopo la breve pausa estiva il Centro di via Pisa programma il nuovo calendario per l’anno scolastico 2017/18 di attività e percorsi ludico-formativi-culturali.“A tutti i dirigenti scolastici delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie- spiega l’Assessore Franco Sebastio- è stata inviata dalla Direzione Pubblica Istruzione la programmazione con la scheda di adesione affinché possano prenotare le loro giornate di partecipazione ad attività e laboratori. Ai bambini della scuola dell’infanzia primaria e secondaria si ripropone l’esperienza, ben riuscita e accolta con entusiasmo, della lettura del libro ad alta voce, della lettura animata e dei laboratori di lettura. La molteplicità delle proposte e la loro articolazione hanno lo scopo di  garantire ai gruppi classe un contatto forte e diretto con i libri e la lettura anche attraverso la conoscenza della Biblioteca "Acclavio Kids". Accompagneremo i bambini attraverso attività ludico-formative su precorsi di prevenzione all’abuso e alla violenza sui minori; su percorsi di educazione alimentare e di legalità. Parleremo del riciclaggio in un laboratorio e organizzeremo visite al Museo Etnografico “Alfredo Maiorano” e Palazzo Pantaleo alla scoperta del nostro patrimonio storico culturale“L’amministrazione Melucci- conclude l’Assessore Sebastio- si era impegnata per realizzare una città a misura di bambino. Manterremo fede all’attuazione di questo programma e il Centro della Cultura per l’infanzia risponde perfettamente all’idea del Sindaco. Il Centro è un luogo di gioco e di formazione che si candida ad esperienza d’ eccellenza della nostra città per le attività culturali e ludiche che organizza ma soprattutto perché i bambini mostrano interesse, crescono divertendosi, si appassionano al gioco che insegna e forma. Questo luogo, fatto di dedizione e passione, merita di essere valorizzato e sostenuto ancora di più perché è veramente un motivo di orgoglio dell’Amministrazione”Il Centro della Cultura per l'Infanzia, su proposta dall'AIMC- Associazione Italiana Maestri Cattolici, inaugura il nuovo anno scolastico, giorno 26 settembre con "BIBLIOMOTOCAR" l’apecar che il maestro di scuola in pensione Antonio Lacava ha trasformato in biblioteca ambulante. L'attività si svolgerà nelle ore antimeridiane, dalle 9.00 alle 12.30, presso il 12°Circolo Didattico "Livio Tempesta-Don Milani" e nelle ore pomeridiane dalle ore 15.30 alle 17.30 nel giardino del Centro della Cultura per l'Infanzia- via Pisa.

Contributo Regionale per la fornitura libri di testo A.S. 2017/2018

La Direzione Pubblica Istruzione rende noto che, la Regione Puglia con circolare AOO162/ del 04/08/2017 ha approvato l’avvio delle procedure per l’individuazione dei soggetti beneficiari per l’erogazione dei  contributi per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo,  per gli studenti delle Scuole  Secondarie di 1^ e  2^ grado statali e non statali,   per l’anno scolastico 2017/2018, determinando criteri e modalità per l’erogazione del beneficio ai sensi dell’art. 27 della Legge 488/1999.      
Potranno accedere al beneficio gli studenti appartenenti a famiglie con I.S.E.E. non superiore ad € 10.632,94  in conformità alle disposizioni impartite dalla Regione Puglia.
I modelli per la presentazione delle istanze saranno disponibili presso le Segreterie delle Scuole, sul sito della Regione Puglia (www.regione.puglia.it)
Gli alunni frequentanti le Scuole Secondarie di 1^ e 2^ Grado, residenti nel  Comune di Taranto, potranno presentare istanza presso le segreterie delle Scuole, dove è stata inoltrata la domanda di iscrizione per l’anno scolastico 2017/2018,  allegando  l’attestazione I.S.E.E.  in corso di validità, qualora non sia ancora disponibile l’attestazione relativa all’ISEE  l’interessato può, comunque, presentare la domanda di contributo libri di testo indicando  i dati di presentazione della DSU, in questo caso l’attestazione ISEE dovrà essere comunque prodotta al Comune, pena l’esclusione dal contributo.
L’istanza dovrà  essere presentata entro il  “termine improrogabile” del 30 settembre2017
e dovrà essere redatta utilizzando il modello appositamente predisposto (All. A)