Da ieri sono stati immessi in servizio di linea otto bus “corti”, di marca MMI Urby 72C, nuovi di fabbrica ed acquistati con gara di evidenza pubblica con risorse proprie dell’azienda.

Sono mezzi lunghi 7.70 metri, dotati di 44 posti tra seduti e in piedi, agili per muoversi meglio nel traffico delle strade di Taranto. Sono tutti  Euro 6, cioè la motorizzazione più innovativa e rispettosa dei limiti relativi alle emissioni inquinanti, dotati di aria condizionata e tettuccio apribile.

“Il consiglio di amministrazione dell’Amat - fa sapere il presidente Gira - ha deliberato l’acquisto, sempre con risorse proprie, di altri sette bus di media lunghezza (dieci metri) e settanta posti tra seduti e in piedi. La fornitura è prevista entro 180 giorni e questi autobus “medi” andranno ad arricchire ulteriormente il parco mezzi”.

“Più autobus - commenta l’assessore Cataldino - vuol dire più efficienza, più decoro, e rispetto verso utenti e autisti, tutti valori che sono al centro della mission aziendale”.

L’entrata in servizio di questi nuovi bus rende più robusto il servizio offerto alla cittadinanza dall’azienda di trasporto pubblico che, nel frattempo, sta preparandosi ad affrontare nel migliore dei modi l’avvio della stagione scolastica e della ripresa del lavoro dopo il rallentamento estivo.