L'assessore Gianni Cataldino sull’episidio di violenza della sera scorsa ai danni dell’autista della linea numero 27 dell’Amat.

“Non staremo fermi a guardare l’ennesima aggressione”, così l’assessore Gianni Cataldino sull’episidio di violenza della sera scorsa ai danni dell’autista della linea numero 27 dell’Amat.

“Rivolgo la più sentita solidarietà e vicinanza al conducente e - continua l’assesore Cataldino - voglio esprimere la totale condanna mia, del sindaco e dell'amministrazione per questo intollerabiile episodio. Il tema della sicurezza degli autisti bus era e sarà con ancora maggiore forza la priorità degli amministratori Amat oltre che oggetto di un confronto che vedrà tutti gli attori partecipi di una soluzione condivisa. Al contempo questa amministrazione ha già in atto una progettazione per rendere la stazione  del Porto Mercantile meglio fruibile dai cittadini e più sicura per gli stessi e per tutti gli operatori coinvolti nella gestione del servizio bus urbano e extraurbano”.

Gianni Cataldino
Assessore alla società partecipate, polizia locale e avvocatura

Avvisi TARI 2018 - Comunicazioni

Si porta a conoscenza dei contribuenti che non abbiano ancora ricevuto gli avvisi TARI 2018, che possono farne richiesta presso gli Uffici Della Direzione Tributi- Controllo Partecipate siti in Via Anfiteatro, 72 (ex Mercato Coperto) LUNEDI'; MERCOLEDI' e VENERDI' dalle ore 09,00 alle ore 12,00, oppure a mezzo mail all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I contribuenti che non rientrano nell'ipotesi di cui all'art. 11 punto 7 lettera C del Regolamento per la Disciplina della Tassa sui Rifiuti TARI, (ESENZIONI), possono presentare la richiesta di esenzione alla Direzione Tributi, che in accordo con i Servizi Sociali valuterà le richieste pervenute.

Avviso dello 08.06.2018 - Riapertura Termini Nomina Componenti Organi di Amministrazione delle Società AMIU SPA e AMAT SPA

Avviso dello 08.06.2018 - Riapertura Termini Nomina Componenti Organi di Amministrazione delle Società AMIU SPA e AMAT SPA

Estensione della definizione agevolata dei carichi - Regolamento.

La Direzione Tributi – Controllo partecipate informa che con Deliberazione di C.C. n. 6 del 01.02.2018 il Comune di Taranto ha approvato il Regolamento relativo alla estensione della definizione agevolata dei carichi ex art. 1, comma 11-quater, del D.L. 16.10.2017, n. 148, convertito con L. del 04.12.2017, n. 172.
Pertanto, presentando apposita istanza, sarà possibile richiedere la definizione delle ingiunzioni di pagamento di cui al Regio Decreto del 14 aprile 1910, n. 639, notificate entro il 16.10.2017.
I debitori potranno così estinguere il debito senza corrispondere le sanzioni, versando:
a)le somme ingiunte a titolo di capitale ed interessi;
b)le spese relative alla riscossione coattiva, riferibili agli importi di cui alla precedente lettera a);
c)le spese relative alla notifica dell’ingiunzione di pagamento;
d)le spese relative alle eventuali procedure cautelari o esecutive sostenute.L’accoglimento o il rigetto dell’istanza verranno comunicati al Civico Ente entro 30 giorni dal ricevimento della stessa. Con la comunicazione di accoglimento il Comune preciserà ai debitori l’ammontare complessivo delle somme dovute ai fini della definizione, le modalità di pagamento, nonché l’importo delle singole rate, il giorno e il mese di scadenza di ciascuna di esse, attenendosi ai seguenti criteri:
a) versamento unico entro il mese di settembre 2018;
b) versamento in due rate di pari importo: entro i mesi di luglio 2018 e settembre 2018;
c) versamento in tre rate di pari importo: entro i mesi di giugno 2018 luglio 2018 e settembre 2018;
d) versamento in quattro rate di pari importo: entro i mesi di giugno 2018 luglio 2018 agosto 2018 e settembre 2018.
Nel caso di versamento dilazionato in rate, si applicano gli interessi previsti nel “Regolamento per la disciplina delle Entrate”, approvato con deliberazione di C.C. n. 10/1999 e ss.mm.ii.