Chiusa la vertenza ex Pasquinelli, già da lunedì 10 è ripartito il servizio di manutenzione del verde nei parchi, piazze e scuole.

“I lavoratori ex Pasquinelli - commenta l’assessore Viggiano - dapprima impiegati nella raccolta differenziata, dopo la chiusura dell’impianto per i lavori di ammodernamento, hanno saputo “reinventarsi”, divenendo fondamentali nel percorso di recupero del decoro urbano, secondo le linee guida dell’amministrazione”.

I 21 lavoratori vanno ad aggiungersi ai 46 addetti alla manutenzione del verde.
Questi ultimi attendono il passaggio nella commessa da 15 milioni di euro, assicurato dall’inserimento nel capitolato d’appalto della c.d. clausola sociale, fondamentale strumento per la tutela dei livelli occupazionali.

“Sono anni - conclude l’assessore - che questi lavoratori attendono di essere inseriti in un appalto degno di questo nome, condannati sino ad ora ad essere impiegati in piccole commesse, scadenti per via delle irrisorie risorse impiegate. Attendeva anche la città, sempre più attenta e sensibile alla lotta al degrado. L’attesa è finita”.